GDPR Forum 2022 + “Have your cake and eat it too”: tutti i dettagli del doppio evento sponsorizzato da PrivacyLab

24 novembre 2022
  • Home
  • Blog
  • News
  • GDPR Forum 2022 + “Have your cake and eat it too”: tutti i dettagli del doppio evento sponsorizzato da PrivacyLab
Tempo di lettura stimato: 3'
14 novembre 2022. Arese (MI), Museo Storico Alfa Romeo. Abbiamo scelto il museo dedicato al leggendario marchio automobilistico Alfa Romeo per ospitare il primo GDPR Forum sponsorizzato da PrivacyLab e un evento nell’evento: “Have your cake and eat it too”, dedicato alle agenzie web, pubblicitarie e di marketing.
 
Due eventi in un unico appuntamento. 250 persone e un parterre di ospiti di altissimo profilo, riuniti per parlare di Digitale, SEO, cookies, Metaverso e compliance

Have your cake and eat it too: l’evento dedicato alle agenzie


L’evento dedicato alle agenzie si è tenuto al mattino. Sul palco insieme a me (nel ruolo che mi piace di più, quello di GDPR Evangelist):
  • Agostino Ghiglia, Componente del Garante per la Protezione dei dati personali, per parlare delle innovazioni nel mondo digitale e la sfida alle Autorità Garanti; 
  • Roberto Pala, CEO e Founder di Queryo - Tinexta Group, per capire quali sono le sfide di chi si occupa di SEO e web marketing, tra le esigenze del cliente e le imposizioni dei consulenti privacy e dei DPO;
  • Marco Camisani Calzolari, Professore di Comunicazione Digitale, divulgatore scientifico e personaggio televisivo, con l’intervento: Il Metaverso non esiste.
A condire il tutto, le mie riflessioni su: 
  • Cookies, beacon, Metaverso e Google Analytics (introduzione alle problematiche legate alla scelta dei sistemi e ai trasferimenti transfrontalieri);
  • Prassi, strumenti e soluzioni per il marketing: come semplificare e rendere sicuro il lavoro delle agenzie di marketing e dei consulenti, nei trattamenti di dati personali sul web tra strumenti per il consenso e conformità legale.
In platea: agenzie e consulenti. 
Cioè chi materialmente deve confrontarsi con i rischi e le possibilità dell’evoluzione digitale. 

Da una parte quindi c’erano le agenzie, che ogni giorno lavorano per portare risultati ai loro clienti, in uno scenario sempre più complicato - Privacy Shield e trasferimento dei dati all’estero, gestione dei cookies, Google Analytics… - dove la tutela dei dati personali si scontra spesso con strumenti non adeguati e la poca consapevolezza dei rischi. Dall’altra i professionisti della privacy: Consulenti e DPO che ogni giorno lavorano per proteggere i dati personali e che in molti casi vengono percepiti come i nemici di chi fa marketing

Bene. Abbiamo voluto che si incontrassero per mettere le basi di una collaborazione necessaria e possibile. 

“Si Può Fare!” diceva Gene Wilder in Frankenstein Junior. 
Si può anche in questo caso. Lo confermo!

Perché non è vero che marketing e GDPR sono in contrapposizione. Non è vero che non si possono raggiungere gli obiettivi fissati, rispettando il Regolamento. E non è vero che il DPO deve essere un Catone il Censore, uno che dice sempre di no a qualsiasi attività di marketing che l’azienda o l’agenzia gli mettono sotto il naso. 

Ma serve collaborazione. Serve consapevolezza.
Non è un caso che il claim dell’evento aperto agli operatori del marketing sia “Have your cake and eat it too”, la versione elegante del detto “Volere la botte piena e la moglie ubriaca”. Perché spesso l’atteggiamento è un po’ questo: si vogliono raggiungere gli obiettivi, trascurando il GDPR…

Quindi serve lavorare insieme: professionisti GDPR e professionisti marketing.
E PrivacyLab c’è. Noi siamo qui per aiutare le agenzie a lavorare rispettando il GDPR e per aiutare Consulenti Privacy e DPO a trovare il modo di accompagnarle verso i risultati, tutelando i dati personali. 

Il messaggio per le agenzie, quindi, è: You’ll never walk alone!
Non siete sole!

Avete dei dubbi su come state gestendo i dati personali? Alzate la mano, chiedete, siamo qui con la nostra rete di consulenti certificati, siamo qui con SOS GDPR e con ELMO, il tool di PrivacyLab per la gestione dei cookies.

L’evento dedicato ai consulenti e ai DPO

La giornata poi si è conclusa nel pomeriggio con l’evento riservato a consulenti e DPO. Stavolta sul palco sono intervenuti esperti e docenti di Raise Academy, l’Accademia di formazione efficace di PrivacyLab:
  • Luca Bolognini, Presidente Istituto Italiano Privacy, con l’intervento Il metaverso e le sue implicazioni giuridiche;
  • Barbara Sabellico per parlare di Decreto Trasparenza e GDPR;
  • Giuseppe Giuliano, ex funzionario del Garante della Privacy, con cui mi sono confrontato a proposito delle difficoltà legislative del Metaverso tra innovazione e cogenze.
Bene. Ho un’ultima cosa da dirti: su Raise Academy, trovi tutto questo (e molto di più!).

Perché la formazione completa e aggiornata su GDPR, privacy e cybersecurity è su Raise Academy, l'Accademia di Formazione Efficace di PrivacyLab che coinvolge consulenti e professionisti del GDPR, grazie al connubio tra tecnologia, presenza, competenza, contatto, condivisione e diffusione.

RIPRODUZIONE RISERVATA. Ne è consentito un uso parziale, previa citazione della fonte.

Biografia dell'autore

Andrea Chiozzi è nato a Reggio Emilia il 4 Agosto del 1969, reggiano “testaquadra” DOC come il lambrusco, ed è sposato con Luisa che lo sopporta da più di vent’anni.
Imprenditore e consulente, da più di 12 anni è l’Evangelist del GDPR.

Attività professionali:
Andrea Chiozzi è socio fondatore e CEO di PRIVACYLAB SRL, azienda che si occupa della produzione di PRIVACYLAB GDPR per la gestione avanzata delle attività legate alla compliance per il Regolamento Europeo 679/2016.
Esperto di GDPR e protezione dei dati personali (soprattutto nelle aree più problematiche quali il marketing digitale e i social network, il digital advertising, l’Internet of Things, i Big Data, il cloud computing),
Andrea presta consulenza per la media e la grande industria italiana e si occupa di organizzare e condurre i consulenti aziendali ad un approccio ottimizzato alla gestione della Compliance GDPR.
È ideatore del sistema Privacylab e della metodologia applicata ai consulenti certificati GDPR. 
Nel 2003 dà vita alla figura di “Privacy Evangelist” e comincia a girare l’Italia come relatore in vari convegni e corsi in tema di protezione dei dati personali arrivando a evangelizzare più di 10.000 persone.

È commissario d’esame per:

UNICERT per lo schema DSC_12/30 per Consulenti Certificati GDPR
TÜV dello schema CDP_ 201 Privacy Officer, Bureau Veritas
CEPAS Bureau Veritas DATA PROTECTION OFFICER per lo schema SCH73 norma Uni 11697:2017 (Accredia) 
ACS ITALIA DATA PROTECTION OFFICER per lo schema SCH01 norma Uni 11697:2017 (Accredia)
UNIVERSAL Gmbh DAKKS per lo schema ISO/IEC 17024:2012 "DATA PROTECTION OFFICER"

E' certificato con:
Unicert come "Consulente Certificato GDPR" n. 18203RE22
TÜV come “Privacy Officer e Consulente Privacy” n. CDP_196.
Cepas Bureau Veritas "Data protection Officer" n. DPO0206
UNICERT DAKKS " Data Protection Officer" n. DPO 0818 010012

Fa parte del Comitato Scientifico Privacy di Torino Wireless, GDPR Academy e di Agile DPO .

Le categorie

Gli argomenti dei nostri articoli

La guida di PrivacyLab

Per orientarti tra i nostri articoli

Resta informato su quello che succede.

Lasciaci la tua email e riceverai le nostre comunicazioni informative e commerciali

informativa sulla privacy